giovedì 24 novembre 2011

Pesca...lo sconto


MORBEGNO - La "lotteria" di Natale per rilanciare il cuore commerciale di Morbegno. Prendi centoquattro esercenti che, uniti nel "Comitato commercianti centro Morbegno", mettono a disposizione (sottoforma di quote di differente importo) 100 mila euro di premi suddivisi in 10.886 tagliandi che danno diritto ad altrettanti buoni sconto. Aggiungici il Comune (presente anche economicamente con un contributo di 4 mila euro) e la Pro Loco di Paniga (gestore fiscale dell'iniziativa, senza la presenza della quale gli aggravi fiscali sarebbero stati pesanti).
Il risultato è "Pesca lo sconto", l'iniziativa pensata dai negozianti morbegnesi per il Natale 2011, «voluta per rilanciare Morbegno e il suo centro, fermo oramai da troppo tempo». La proposta è stata presentata in via ufficiale martedì mattina dai portavoce del Comitato commercianti, Roberto Bordoni e Dominga Ciapponi e il vicesindaco Mauro Monti, hanno illustrato la proposta che, dal 26 novembre e sino al 24 dicembre metterà sotto l'albero a Morbegno "Pesca lo sconto" che darà diritto ai clienti muniti di scontrino fiscale - che attesta l'acquisto nei negozi convenzionati- di estrarre da una delle due urne, una in piazza Mattei, l'altra in piazza Sant'Antonio, un biglietto per ritirare un buono sconto spendibile entro il 31 dicembre negli esercizi aderenti all'iniziativa. «Morbegno era ferma da troppo tempo - ha rimarcato Bordoni - mi auguro che questa manifestazione faccia da traino per nuove iniziative, ma anche per la costituzione di un gruppo forte, stabile e unito nei confronti di altri soggetti».
Bordoni ha voluto rimarcare la duplice finalità di "Pesca lo sconto", commerciale e ludica da un lato ed «educativa» sotto il profilo fiscale dall'altro lato. «Si tratta di un'occasione per potere ripartire, anche in un momento difficile come quello che stiamo attraversando, dove fare gruppo diventa fondamentale per dare una spallata alla crisi - ha sottolineato il negoziante -. Poi vi è l'aspetto educativo. Da sempre tacciati di essere evasori fiscali, i commercianti, partecipando a un gioco a premi regalati ai clienti, hanno l'occasione di compiere un'azione educativa, emettendo scontrini fiscali che l'acquirente dovrà per forza conservare per partecipare all'iniziativa». Anche il vicesindaco Monti si è soffermato sulla bontà dell'operazione particolarmente evidente in una situazione di severità economica.
La Provincia di Sondrio, 24/11/2011

"Pesca lo sconto", lotteria per rilanciare Morbegno - Cronaca - La Provincia di Sondrio

Nessun commento: