venerdì 20 luglio 2012

CAI Morbegno - 50x50: Teo presente!

A rappresentare Paniga nell'evento organizzato per i cinquant'anni del CAI Morbegno ha pensato Teo, qui immortalato sulla cima del Badile: congratulazioni e...la prossima volta non scordare la maglia ufficiale!!! 






50 cime e 246 alpinisti: successo per i festeggiamenti del Cai. 
L'iniziativa in occasione dei 50 anni della sezione di Morbegno.


LE FOTO


Domenica 15 luglio si è svolta la manifestazione delle “50 cime”. Per festeggiare i 50 anni della sezione di Morbegno del Club Alpino Italiano, si è scelto di creare appunto cinquanta gruppi che salissero, in contemporanea, altrettante cime. La manifestazione ha avuto un grande successo.


LA GIORNATA
Duecentoquarantasei alpinisti, alcuni in erba, hanno dato la loro adesione. Così sabato scorso (per le mete più lontane) o domenica mattina sono tutti partiti, ciascuno per la propria cima. La giornata di sabato non è stata metereologicamente favorevole e questo ha leggermente influito sullo svolgimento di alcune ascensioni; alcuni dei salitori delle vie più impegnative hanno infatti trovato la propria via bagnata o ghiacciata, costringendo a ripiegamenti o a cambi di meta all’ultimo istante. La coda di maltempo ha lasciato alcuni strascichi anche alla domenica mattina, per cui alcune cime sono state raggiunte in piena nebbia. Tutto sommato però tutto si è svolto per il meglio, senza incidenti o imprevisti, se non trascurabili. Il pomeriggio poi il tempo è volto decisamente al bello, asciugando e riscaldando gli infreddoliti e aggiustando gli sfondi per le fotografie. In vetta i partecipanti hanno indossato la maglietta preparata per l’occasione e hanno testimoniato il raggiungimento della meta con un autoscatto.


IL RIENTRO
Poi è cominciato il rientro verso il ritrovo finale, fissato per le 18 al complesso di San Giuseppe, a Morbegno. I salitori delle mete più vicine hanno potuto prendersela comoda e scendere con tranquillità. Gli altri, chi più chi meno, hanno dovuto coprire il dislivello, spesso di molto superiore ai 1000 metri, in tempi ristretti per arrivare puntuali all’appuntamento. Qui, i cinquanta gruppi si sono finalmente ritrovati, scambiandosi descrizioni e commenti sulla propria salita, davanti ad una cena preparata con professionalità dai volontari dell’Oratorio. Intanto nelle postazioni appositamente preparate, sono state scaricate le fotografie di cima e direttamente proiettate durante la serata. I brindisi finali hanno chiuso la manifestazione.

Fonte: ufficio stampa - Vaol

giovedì 19 luglio 2012

Strettoia di Ganda: a settembre i lavori

MORBEGNO - Allargamento della strettoia al ponte di Ganda adesso ci siamo: la Provincia ha affidato l'appalto e a settembre partono i lavori dell'opera tanto attesa dalla popolazione e dal Comune di Morbegno.

Sono soddisfatto, con questo atto finalmente si dà concretezza a un intervento che attendiamo tutti da molto tempo - dice l'assessore ai Lavori pubblici di Morbegno, Francesco Bongio, dopo l'annuncio della notizia nell'ultimo consiglio comunale - ora la parola spesa dalla Provincia sul bando e quindi sull'avvio delle opere ha un'effettiva connotazione di concretezza» che viene conferita a un intervento - che sarà realizzato dalla ditta Fimet s.p.a. di Brescia - sul quale sono dirottati 500mila euro. Nell'ultimo consiglio comunale è stata annunciata la tempistica del sospirato - perché sistematicamente rimandato - intervento viabilistico per ampliare il budello sopra al ponte di Ganda.

Da anni, infatti, questo intervento lo attendevano tutti, istituzioni locali e cittadini che sull'ampliamento al brusco restringimento della carreggiata (due auto insieme in quel punto non ci passano) sulla provinciale Valeriana nel Comune di Civo poco sopra al ponte di Ganda (tratto di cui beneficiano gli abitanti della frazione morbegnese di Campovico) avevano addirittura sollevato una protesta popolare proponendo una raccolta firme.

E in vista dell'intervento, gli abitanti delle frazioni retiche di Morbegno chiedono contemporaneamente maggiore sicurezza sulle strade che attraversano Paniga e Campovico. E lo hanno fatto in modo ufficiale durante l'ultimo comitato di zona 3 di Campovico, Paniga e Desco.

Del resto la strada che le attraversa è sfruttata come tracciato alternativo alla Statale 38, «e, siamo convinti, il traffico aumenterà in vista dell'allargamento della strettoia del ponte di Ganda - ha detto il presidente del Comitato, Maurizio Pasina - Per questo motivo abbiamo già fatto presente all'amministrazione comunale il bisogno di sicurezza che i cittadini sentono quotidianamente».

Fonte: LaProvincia

lunedì 16 luglio 2012

Premio Spadolini Nuova Antologia


(Spero che la proverbiale modestia del Massy mi perdoni, ma ritengo ci si debba congratulare pubblicamente. -Lele-)


Assegnata la XVI edizione del Premio Spadolini Nuova Antologia

I vincitori sono: Ettore Costa e Lara Piccardo premio ex-aequo di €1500,00 per la tesi di laurea,
Omar Ottonelli e Massimiliano Paniga premio ex-aequo di €1500,00 per la tesi di dottorato.
A Michelangela Di Giacomo, Maria Taglienti e Maria De Nicola vanno rispettivamente i
riconoscimenti del Presidente della Repubblica, del Presidente del Senato e del Presidente della
Camera.

La cerimonia di consegna cui parteciperà il Ministro della cooperazione Andrea Riccardi,
ordinario di storia contemporanea alla Terza Università di Roma, avrà luogo giovedì 5 luglio p.v.
alle ore 15.30 nella “Sala Spadolini” alla Biblioteca della Fondazione Spadolini Nuova Antologia
Spadolini Nuova Antologia, via Pian dei Giullari 36/A.