venerdì 29 maggio 2015

Palio delle Contrade 2015: Adda campione!

La contrada Adda regina dei Giochi di Morbegno

Avvincente fino alla fine il testa a testa tra le squadre. Il gruppo di San Pietro ha ottenuto un grande successo per gli addobbi.

Il fantasma della contrada Adda trionfa ai Giochi con la vittoria della sponda retica della città e premia la pro loco con grandi risultati di pubblico e partecipazione. Sabato Morbegno ha chiuso la seconda edizione dei Giochi delle Contrade con una giornata che ha riempito ancora una volta, e fino a notte, l’area della Colonia. Dopo la gara di pesca sportiva, la staffetta e minibici al campo sportivo comunale, si sono svolte la cerimonia finale con le premiazioni dei vincitori seguiti dalla cena, il concerto e il grande spettacolo pirotecnico che ha illuminato la bassa valle.

«Come per tutte le iniziative di queste due settimane - dice il presidente della pro loco di Morbegno, Luca Della Sale - la partecipazione è stata altissima, ben oltre le nostre aspettative e moltiplicata rispetto alla prima edizione dello scorso anno. Le iniziative di venerdì sera a Paniga, in un clima di grande ospitalità, sono state davvero apprezzate e altrettanto è stato sabato alla Colonia, dove si sono raccolte circa mille persone per la fase finale». L’ultima giornata dei giochi è stata decisiva per la classifica, con la rimonta di Adda che ha condotto la contrada a lunghe falcate verso la vittoria. Il fantasma, simbolo (non a caso) scelto dalle frazioni di Campovico, Paniga e Desco raccolte nella contrada, ha mostrato il volto più tenace ma anche più goliardico della competizione e si è aggiudicato la coppa di regina della città del Bitto.

«Al termine delle competizioni Adda era al primo posto per soli cinque punti - spiega Della Sale - e a decidere il podio, lasciando aperta la classifica fino all’ultimo, è stato “addobba la contrada”: sono state premiate le decorazioni della contrada San Pietro ed è stato un tripudio, un grande riconoscimento quasi come se la squadra avesse vinto i Giochi». Sul podio per “addobba la contrada” anche Ganda al secondo posto e Adda al terzo, con una medaglia di bronzo che è valsa però la vittoria della manifestazione. Dalla pro loco grande soddisfazione per le due settimane di eventi: «Le difficoltà anche quest’anno non sono mancate - afferma Della Sale - ma il grande sforzo dei volontari impegnati è stato premiato dal successo di pubblico, partecipanti, animazione che si è estesa a tutta la città. Per il prossimo anno rivedremo sicuramente alcune gare e contiamo sulla diffusione di quello spirito di sana competizione e festa che è venuto avanti con i giovani partecipanti. Questo secondo anno ci ha mostrato le potenzialità di una manifestazione di aggregazione a livello cittadino e lavoreremo per mantenerlo e ampliarlo alle associazioni attive con altri eventi nel periodo primaverile. Se l’obiettivo comune è dare luce alla città la collaborazione di tutti può far crescere ulteriormente i risultati».

Fonte: La Provincia Di Sondrio



Nessun commento: